Torna all'indice
Riferimenti Normativi


All'insegna della Cultura,  il Carnevale Cervinarese di quest'anno ! Il calendario regionale ha stabilito la chiusura per il giorno di carnevale ma , sebbene il nostro paese non abbia una vera e propria  tradizione culturale per il carnevale  (come quella di Putignano e di Viareggio), le Associazioni del territorio si sono unite per un sano festeggiamento. Il comitato dei genitori del Comprensivo, la scuola stessa con il suo Progetto Lettura, il Comune di Cervinara, l'UNITALSI, l'Azione Cattolica e la PRO LOCO  hanno organizzato, in sinergia e a fini  educativi, varie occasioni di festa. Sabato pomeriggio, nella palestra della scuola primaria del Capoluogo, il Comitato dei Genitori ha organizzato una maxi festa con tutti i bambini della scuola in maschera. Ci sono stati animatori, giochi,  i dolci dei genitori e  i balli dei ragazzi della Pro eoco. Lunedì, anche  per fare in modo che tutti gli studenti fossero presenti ( evitando il ponte lunedì-martedì) e dare un senso civile e sano alla festa del carnevale, spesso confusa con la sfrenatezza e la liceità, agli alunni è stato consentito di dedicare una parte della mattinata alle letture  di favole e di racconti di  cultura  carnascialesca, alla creazione di maschera, ai giochi e a piccoli buffet di dolciumi tipici. Martedì di Carnevale , nell' Auditorium Antonio Zullo della Scuola Secondaria  di via Renazzo,  dopo ampia pubblicità con manifesti per il paese ed inviti a tutti i bambini della scuola, il Comune di Cervinara,  per iniziativa  del nuovo assessore alla cultura Claudia Cioffi,  ha organizzato una grande festa con lettura delle favole da parte dell'attore Peppe Barile  in collaborazione interattiva con  bambini della scuola che avevano letto le stesse favole in classe, in seno al Progetto Lettura che tutti gli anni viene curato per la scuola primaria dalla prof.ssa  Patrizia Clemente. Erano presenti anche i genitori, specie quelli del Comitato, l' Azione cattolica, l'UNITALSI con gli ammalati,  il gruppo folk della PRO LOCO oltre,  chiaramente,  i docenti, la dirigente, il sindaco e vari assessori e consiglieri ( vedi foto ). Un Carnevale diverso,  all'insegna della cultura , dell' educazionale, da ampliare e perfezionare, ma riuscitissimo  e molto gradito ai bambini. Certamente non si può essere responsabili dei pochi, che fanno rumore ed immagine e vengono citati e fotografati dai mass media- poiché fanno audience- che imbrattano i muri  e che nulla hanno a che vedere con l'organizzazione sinergica delle varie Associazioni che , per la prima volta, hanno programmato ed attuato insieme varie manifestazioni cultural-ricreative. Il dirigente per Le associazioni del paese (  Scuola con i bambini e gli insegnanti del Progetto lettura,  Comune,  Comitato genitori, UNITALSI, Azione Cattolica, Pro Loco ) IMG_20140305_205444  IMG_20140304_181410IMG_4834